Saturnia

Saturnia è un incantevole borgo toscano, si tratta di una delle città più antiche d’Italia e di una delle attrazioni più belle da scoprire in Maremma. Il borgo dona il nome alla località termale ma è anche un luogo ricco di storia, tra le vie del suo centro storico si possono scorgere bellissimi edifici antichi, la cinta muraria e le antiche colonne romane… La storia di Saturnia inizia già nel Neolitico, quando esisteva un primitivo insediamento, Saturnia fece poi parte dei domini dell’antica Caletra e sotto il governo degli Etruschi visse un periodo di grande sviluppo, oggi testimoniato dalle numerose necropoli che sorgono nei dintorni della cittadina toscana, la più antica delle quali datata VIII secolo a,C., e dalla cinta muraria, la cui originaria struttura venne costruita proprio dagli etruschi. Con la caduta di Vulci, Saturnia passò sotto l’Impero Romano e divenne colonia Sabatina prima e prefettura poi. Già in epoca etrusca e romana le sue acque erano conosciute per le loro proprietà benefiche e curative, furono proprio i romani per primi a costruire le prime terme.

Cosa vedere a Saturnia : 

  • Chiesa di Santa Maria Maddalena, unica chiesa di Saturnia, costruita nei pressi della Porta Romana, al suo interno alcuni bellissimi dipinti, San Francesco d’Assisi, Madonna col Bambino tra i Santi Sebastiano e Maria Maddalena le Sante Chiara ed Elisabetta d’Ungheria.
  • Cinta Muraria, costruita dagli Etruschi e fortificata in epica romana, le mura sorgevano a protezione dell’antico abitato, l’unica porta di accesso, Porta Romana, sorge proprio sul tracciato dell’antica Via Clodia.
  • Museo Archeologico, interessante esposizione dei reperti provenienti dalle necropoli che circondano la città di Saturnia.